Milano è una città piena di quartieri contrastanti, ognuno con il proprio carattere unico e identità. Dal vivace centro storico intorno al Duomo all’atmosfera hipster di caffè e boutique di Brera e l’animato quartiere dei Navigli, Milano offre qualcosa per tutti.

Il Quartiere del Duomo – Cuore della città

L’area intorno all’iconica Cattedrale del Duomo è il cuore storico della città. L’imponente Duomo in stile gotico risale al XIV secolo ed è una delle cattedrali più grandi del mondo. Sali sul tetto per una vista mozzafiato dello skyline cittadino. Nelle vicinanze, la Galleria Vittorio Emanuele II è una splendida galleria commerciale ottocentesca con pavimenti a mosaico e un enorme soffitto in vetro a cupola. Questo quartiere ospita anche il Teatro alla Scala, uno dei teatri d’opera più famosi al mondo. Fermati per un caffè e per osservare la folla nella vivace Piazza del Duomo. Da non perdere il Museo del Novecento con un’ampia collezione di arte italiana del XX secolo.

Brera – Quartiere artistico e della moda

Appena a nord del Duomo c’è il quartiere bohémien di Brera, rinomato per le sue gallerie d’arte, boutique e caffetterie. Passeggia lungo Via Brera e Via Fiori Chiari per esplorare negozi di tendenza e arte contemporanea. La Pinacoteca di Brera è un’attrazione imperdibile che ospita opere di maestri italiani come Caravaggio e Raffaello in un palazzo storico. Rilassati in un caffè di Piazza Brera e osserva il via vai della gente. Ogni martedì fino alla domenica, un mercatino dell’antiquariato anima le strade con libri, mobili e gioielli. Brera ospita anche diversi monumenti, come l’Orto Botanico.

Navigli – Vivace quartiere dei canali

Il quartiere Navigli a sud-ovest del centro storico è incentrato su due canali, Naviglio Grande e Naviglio Pavese. Un tempo vivace porto industriale, oggi Navigli prospera di caffè, mercatini e vita notturna…. Da non perdere l’aperitivo sui Navigli! Il quartieri Navigli ospita anche il mercatino vintage Fiera di Senigallia, dove frugare tra i tesori ogni sabato. Per storia, visita la Basilica di San Lorenzo Maggiore e l’annesso museo Cascina San Gregorio. Goditi passeggiate panoramiche o giri in barca sui Navigli e visita le botteghe e gallerie d’arte di questo quartiere bohémien.

Chinatown – Cibo etnico e street food

Incentrato su Via Paolo Sarpi, Chinatown è il cuore della cucina etnica della città. Il quartiere è pieno di alimentari e locali asiatici con ravioli, noodles e bubble tea. Le bancarelle del mercato di Via Niccolini vendono fumanti baozi e contenitori di noodles. Da non perdere i festeggiamenti del Capodanno Cinese tra fine gennaio e inizio febbraio, con draghi, fuochi d’artificio e street food. La zona ha anche ristoranti indiani, bengalesi, singalesi e filippini dove assaggiare diversi sapori asiatici. È un’esperienza immersiva a pochi passi dal Duomo.

Al di là dei luoghi turistici, Milano è un mosaico di quartieri distintivi da scoprire. Girovagando fuori dai percorsi battuti si può assaporare l’atmosfera locale nei cortili nascosti di Brera, passeggiare lungo i colorati Navigli o deliziarsi con la cucina asiatica di Chinatown. Milano ha qualcosa per incantare ogni tipo di viaggiatore.