Il 2024 sarà un anno memorabile per gli appassionati d’arte grazie alle imperdibili mostre in programma a Palazzo Reale a Milano. Si parte con la grande retrospettiva su Giorgio Morandi, composta da 120 opere che ripercorrono tutte le fasi della sua carriera, dalle nature morte giovanili fino alle atmosfere più metafisiche della maturità.

A seguire, fino all’11 febbraio, una mostra eccezionale su El Greco, che permetterà di ammirare alcuni dei suoi capolavori assoluti come il San Martino e il mendicante, il Laocoonte e le due Annunciazioni, provenienti dai principali musei italiani e spagnoli. Un viaggio completo nella sua arte tra influssi italiani e spagnoli.

Poi uno sguardo approfondito sull’intera parabola artistica di Goya, dalle corti spagnole fino alla dimensione più cupa e introspettiva della maturità. In mostra anche le famose “pitture nere” per immergersi nel suo universo più visionario.

Quindi un omaggio a Giuseppe De Nittis, eccellente ritrattista della Parigi di fine ‘800, che seppe competere con i grandi impressionisti francesi. In mostra oltre 90 opere provenienti dai musei di Milano, Barletta e Parigi.

Gran finale dal 20 settembre 2024 con la mostra-evento su Picasso, realizzata insieme al Museo di Parigi, che esplorerà l’influenza delle culture straniere, in particolare quella africana, sul genio rivoluzionario dell’artista spagnolo.

Un viaggio imperdibile nella storia dell’arte.